|    Siete in Tipicità dei Prodotti.....
 

La tradizione pasticcera pugliese ha radici antichissime che fanno del prodotto, una unicità in senso assoluto per quanto riguarda sapore e bontà.

I dolci sono molti e di antiche origini ovunque, secondo la tradizione che unisce la conoscenza portata dagli Arabi a quella arrivata dalla Spagna.

Gran parte dei dolci obbedisce a rituali di devozione e riproduce immagini legate alla celebrazione della fede, come le «mammelle della Vergine», i biscottini detti «dita degli Apostoli» o i «cuscini di Gesù Bambino». Fra i dolci rituali vanno ricordate inoltre le «carteddate», che si mangiano a Natale e si ottengono da strisce di pasta intrise d'olio e vino bianco che si friggono, si imbibiscono di miele e si cospargono di cannella. Pasquali sono le «scarcedde», che recano come ornamento uova complete di guscio.
Alla base di questi dolci sono le mandorle, la cui produzione ancora oggi è tanto diffusa quanto pregiata.

Ci sono tracce di questi dolci già dai tempi della venuta in Puglia di Federico II cultore oltre che delle scienze e delle arti anche di prelibatezze, amante del cibo e dei riti della buona tavola.

Facendo un passo indietro nel tempo, quando si viveva delle poche cose, nelle famiglie le donne si radunavano in casa nei periodi Natalizi e Pasquali per preparare i dolcetti le frittelle e tante bontà, che imbandivano le tavole durante le festività.
Ancora oggi anche se in lieve diminuzione a Natale e Pasqua troviamo i prodotti caserecci Pugliesi, gli stessi che vendiamo noi.

 

 

 

Prodotti Artigianali
La tradizione pasticcera pugliese ha radici antichissime che fanno del prodotto una unicità.........
continua  >>

Tradizione Pugliese
Da dove nasca la parola tarallo, non si sa con certezza. Per cui si sprecano le ipotesi: c’è chi dice dal latino “torrère” (abbrustolire).........
continua  >>

La Nostra Cultura
La cittą di Bisceglie grazie alla ricchezza di monumenti, chiese, casali e i caratteristici dolmen, si presta molto bene alla stesura di percorsi........
continua  >>
>
 
2006 Copyright pasticceriatrani.it Content Sergio Salerno